Gioielli in vetro, una passione a colori

Design di Gioielli di vetro

Ho deciso di inaugurare la rubrica “Incubatore di Creatività” raccontando la storia di Susanna, che ha fatto di una passione il suo mestiere e che rappresenta un ottimo esempio di quello che secondo me vuol dire amare ciò che si fa tanto da farlo diventare parte integrante della vita e qualche cosa di più di un lavoro.

Susanna Martini è una artigiana che per amore si è trasferita a Modena, città nella quale ha aperto la sua “Bottega di gioielli in vetro“.

susanna_al_lavoro

Ho conosciuto Susanna perché condividiamo la stessa passione per il tango, passione che ci ha fatto trovare l’amore.

Ho deciso di aprire il Blog “Juegosdemoda” per poter parlare di moda e più in generale di tutto ciò che è creativo, originale e che nasce da una vera, concreta e forte passione. E quando contatto al telefono Susanna per farmi raccontare un po’ di lei, percepisco la sua grande gioia di vivere, di raccontarsi e raccontare la sua emozione e l’amore che ha per quello che fa, per la sua nuova vita.

Prima di trasferirsi a Modena, in quella che lei definisce “la mia vita precedente”, Susanna ha lavorato come contabile, poi ha aperto assieme ad una collega un negozio di artigianato dove per dieci anni hanno creato dai bijoux, alle composizioni floreali, al decoupage.

È proprio vero quando si dice che “chiusa una porta si apre un portone“; questo è quello che è successo a Susanna quando chiuso il laboratorio a Trieste ha deciso di iniziare una nuova sfida, per arricchire le sue conoscenze e di mettersi alla prova . Nell’arco di un weekend ha trovato in rete un maestro del vetro di Murano che le ha insegnato a lavorare questa materia prima, perché a Susanna non bastava fare dei gioielli con perle fatte da altri, ma voleva poter plasmare lei stessa le perle con le quali creare i suoi gioielli unici.

Susanna Martini

Nelle sue creazioni, Susanna si è portata dietro anche la sua amata Trieste, ed in particolare i colori della sua città natale, i colori “limpidi” come il cielo spazzato dalla bora, “intensi” come il verde del Carso Triestino in primavera, “vivaci” come gli spruzzi del suo mare.

Gioielli in vetro susanna martini

I suoi gioielli nascono dalla creatività spontanea, senza modelli , riferimenti o tendenze da seguire e ciò fa si che ognuno di noi provi emozioni personali e diverse nello stesso gioiello. Susanna imprime sensazioni di movimento al vetro, creando mille sfumature che scaturiscono dal suo modo di essere e dallo stato d’animo del momento. Non utilizza stampi e quando va al fuoco non disegna prima un modello, ma si lascia trasportare e guidare dalle sue “mani”, dal suo “fuoco”, dal suo cuore” e dal suo vetro”.

Susanna ci tiene a precisare che non vende semplici orecchini, collane etc. ma crea emozioni, quelle emozioni che prova mentre il vetro si scalda e prende forma e che poi vengono riconosciute dalle persone che apprezzano ed acquistano i suoi gioielli.

Susanna ha desiderato con determinazione apprendere l’arte della lavorazione del vetro, ha studiato e continua ad approfondire la tecnica tradizionale con diversi maestri muranesi. Questa tecnica muranese viene “usata” da Susanna per creare collezioni e gioielli legati alla sua personalità.

Lavorazione vetro

Quando una persona entra nella sua bottega rimane coinvolta dal concerto di forme e colori e per la bellezza che scaturisce dalle sue creazioni. I turisti stranieri che vengono in Italia alla ricerca dell’arte e del bello restano impressionati, entrando nella sua bottega, perchè trovano questo mix di emozioni nelle creazioni di Susanna.

Sono felice di poter condividere l’esperienza di Susanna, del suo talento, eleganza e capacità.

Se non potete recarvi a Modena nella bottega in centro storico in via Cesare Battisti 38, visitate la sua “Bottega online – www.susannamartini.com“, qui potrete vedere, conoscere, scegliere, acquistare le sue “Emozioni in vetro”.

 

EN

I’ve decided to inaugurate the section “Incubator of creativity” to tell the story of Susanna, that she make of passion a job and that represents an excellent example of what i think it means to love what you do so that it becomes an integral part of life and something more than a job.

Susanna Martini is an artisan that for love she moves to Modena, city where she has open her “Shop of jewelry of glass“.

I have known Susanna because we share the same passion of tango, passion that made us find love.

I’ve decided to open the Blog “Juegosdemoda” to talk about fashion and more generally of all that it’s creative, original and that comes froma real, concrete and strong passion. And when I contact by phone Susanna for tell me a bit of her, I perceive your great love of life, to tell and tell her emotion and the love she has for what she does, for her new life.

Before move about Modena, in what she calls her previous life, Susanna worked as an accountant, then she opened together a colleague a shop of handcraft where for ten years they created form bijoux, to flower arrangements and decoupage.

It’s true when they say that “a closed door opens a doorway“; this is what happened to Susanna when she closed the shop of Triest and she has decided to start a new challenge, to improve her knowledge and to test it. Within a weekend she has decided to start a new challenge, to improve her knowledge and to tet it. within a weekend she has found on web a master of Murano glass that who taught to work the row material, because it was enough to Susanna to make a pearl jewelery made from other, but she wanted to be able to mold herself pearls with which to create her unique jewelry.

In her creations, Susanna brought her beloved Triest, and in particolar the color of her hometown, the “clear” color like skyswept by the “bora”, “intense” as the green of the Carso in the spring, “vivid” as the spray of the sea.

Her jewels are born from spontaneous creativity, without models, references or trends to follow and this means that each of us try personal emotions and different at the same jewels. Susanna imprints of the glass movement sensations, creating thousands of shades that flow from his way of being and the state of mind of the moment. It does not use molds, and when she goes before the fire does not draw a model, but it is carried away and drive its “hand“, from his “fire“, from his “heart” and his “glass“.

Susanna wants to clarify that she does not sell simple earrings, necklaces, but creates emotions, those emotions that test while the glass is heated and shaped and which are then recognized y people who appreciate and buy her jewelry.

Susanna wanted to learn the art of glassmaking with determination, he has studied and continues to deepen the traditional technique  with different Murano masters. This “muranese tecnique” used by Susanna to create collections and jewelry linked to his personality.

When a person enters his shop remains involved from the concert of shapes and colors and the beauty that flows from his creations. Foreign tourists who come to Italy in search of art and beauty are impressed entering his shop, because they find this mix of emotions in the creations of Susanna.

I’m happy to share the experience of Susanna, her talent, elegance and ability.

If you can not go to the shop in Modena historic center in Via Cesare Battisti 38, visit her “Online Shopwww.susannamartini.com“, her you can see, know, choose, purchase its “Glass Emotions“.

 

7 commenti

  1. Stefania dice: Rispondi

    Bellissimo articolo!!! E vado subito a curiosare sul sito online perché i gioielli sembrano splendidi!!!

    1. Nicole dice: Rispondi

      Grazie Stefania. Sul sito di Susanna troverai le sue bellissime creazioni. 🙂

    2. Cia Stefania, se hai occasione di passare per Modena ti aspetto in bottega per farti conoscere personalmente le mie creazioni, sarà in piacere conoscerti.

  2. Barbara dice: Rispondi

    Ciao, sono Barbara ed abito a Modena.Sono cliente di Susanna e quando entro nella sua “Bottega”, i pensieri e le ombre se ne vanno e lasciano il posto alla gioia e al colore.

    1. Nicole dice: Rispondi

      Ciao Barbara, ti ringrazio per quello che hai scritto ed è quello che ho cercato di trasmettere raccontando la sua storia. Spero che sia andando a Modena a trovare Susanna nella sua Bottega che tramite il sito, tutti possano scoprire ed assaporare le emozioni che ci regala con le sue creazioni.
      Nicoletta

    2. grazie Barbara, questo è il più bel complimento che potessi ricevere: Per me creare i gioielli è uno strumento per raccontare la gioia con colori e forme di vetro .
      Grazie ancora, ti aspetto in bottega per due chiacchiere ed un caffè

  3. […] di gioielli in vetro di Murano, a cui sono molto affezionata ed alla quale ho dedicato il primo post del blog Juegosdemoda nell’ambito del mio personale progetto ” incubatore di […]

Lascia un commento