Aletheia Milano. Sperimentazione e originalità

Per reinventare la stile di una donna.

Tra le cose che ho sicuramente ereditato dalle donne della mia famiglia c’è l’amore per le scarpe. Come molte donne adoro le scarpe e ritengo che bastino per rendere elegante e fashion anche l’outfit più semplice.

Per cui quando ho visto su Instagram le creazioni di Diana e del suo brand Aletheia Milano, sono rimasta piacevolmente colpita.

Diana Carolina Yanes è una designer venezuelana che a 16 anni, durante un viaggio a Parigi, si innamora dell’arte contemporanea e decide di lasciare la sua terra ed un futuro da medico per andare a studiare moda, fashion e design presso il Marangoni di Milano.

Diana Aletheia milano

Diana è una giovane e promettente fashion designer di calzature di lusso che vanta un curriculum di tutto rispetto, avendo già lavorato per nomi come Oscar de la Renta, (New York), Alexander Wang (New York), L’HUB (Milano), Beauvillon (Shanghai).

Ascoltando Diana  mentre mi racconta la sua emozionante ed avventurosa storia, si percepisce subito che ama quello che fa, che lo fa con gioia ed impegno tanto da dire lei stessa che il suo lavoro è anche un pò “un gioco”.

Le sue calzature sono originali ma allo stesso tempo si vede la cura che ci mette nei dettagli e nella ricercatezza dei materiali. Questa ricercatezza e la sperimentazione con le forme rappresentano parte del suo processo creativo.

Scarpe Aletheia Milano

A supportare Diana nel progetto di avere un suo marchio personale è stata fondamentale la figura del suo fidanzato Francesco Lupis, che grazie alle sue competenze nell’ambito della gestione aziendale/finanziaria e sulla base degli esiti positivi dello studio di fattibilità, credendo nel talento di Diana e nel valore del progetto, ha sposato completamente l’idea tanto da mettersi in società ed occuparsi di tutta la parte legata al marketing, alla comunicazione ed alla distribuzione.

Le calzature di Diana sono di una eleganza moderna ed il talento e la personalità di Diana si possono vedere nelle sue creazioni piene di uno stile sofisticato e allo stesso tempo personale.

scarpe Aletheia MIlano

Con la sua prima collezione di scarpe primavera/estate 2017 e la nascita del suo marchio Aletheia Milano, a gennaio 2016 inizia la sua nuova e personale avventura. I suoi viaggi diventano fonte di ispirazione per le sue creazioni, come accaduto per questa prima collezione dove “galeotto” è stato il suo viaggio a Londra.

Quando Diana pensa alla sua collezione pensa ad una storia che prende vita dentro di lei, fatto di pensieri, azioni e ricerca e che  decide di narrare attraverso le sue calzature.

Quando le chiedo cosa sta a significare Aletheia, Diana mi racconta che è una parola greca che significa “svelamento“, “verità oggettiva” e viene utilizzata  per indicare che  lo stile di una donna è un modo per “svelare chi si è” come persone, senza nascondersi dietro un outfit.

Le sue calzature sono un modo per reinterpretare lo stile come una verità oggettiva non influenzata dalle tendenze. Il logo che Diana ha disegnato è anche scritto in braille, il linguaggio dei ciechi, proprio per richiamare una caratteristica di Diana cioè il suo essere “tattile”.

Logo Aletheia Milano

Scarpe Aletheia MIlano

Scarpe Aletheia Milano

Diana lavora con le mani, annusa la nappa di agnello che utilizza per le sue scarpe, si sporca quando tinge il vitello, tutte caratteristiche che indicano il suo legame con la sperimentazione, con la materia con la quale le sue calzature vengono confezionate.

La scelta di rivolgersi al mercato delle scarpe del lusso è una scelta consapevole dietro la quale ci sono concetti come la cura del dettaglio, la consapevolezza di quello che si indossa e del materiale che viene utilizzato, l’identità del marchio e soprattutto il rispetto verso il cliente.

La prossima storia che Diana ci racconterà attraverso la sua nuova collezione autunno/inverno 2017 è una storia che parla di “libertà” e che permetterà di scoprire qualcosa in più su chi è Diana e le sue qualità espressive, la sua maestria artigianale e la sua capacità di trasformare i suoi pensieri in splendide calzature.

 

Showroom Aletheia Milano via della Spiga, 15

Sito internet Aletheia Milano 

Account Instagram Aletheia Milano

Si ringrazia Aletheia Milano per le fotografie – Tutte le immagini sono protette da copyright, tutti i diritti sono riservati

Lascia un commento